Cos’è la Dieta Paleo

 

ALT!

Non è con una paginetta di blog che riuscirò a spiegarti la Dieta Paleo, gli studi scientifici a sostegno, come e perché seguirla. E sarà difficile che ci riusciranno egregiamente anche gli altri strumenti che trovi disponibili online.

Se pensi di cavartela con la semplice lista degli alimenti ammessi, un menù tipo, il calcolo dei grammi o addirittura delle calorie di cui hai bisogno, beh mi dispiace ma qui non si vendono illusioni!

E’ fondamentale leggere! Almeno un libro, uno per iniziare a capirci qualcosa. Spendi pochi euro e preparati a rivedere tutte le tue credenze sulla nutrizione!

Quello che non ti hanno mai detto e continuano a non dirti è scritto nel tuo codice genetico … e nel libro “La Paleo Dieta” di Robb Wolf.

Ed io non sono certo più brava di Robb Wolf a spiegarti bene cos’è la Dieta Paleo e perché dovresti approcciarla appena puoi.

Qualche accenno

Posso solo farti un breve riassunto di cos’è e in cosa consiste, ma non esclude ovviamente una consulenza medica appropriata e tarata sul tuo stato di salute e i tuoi obiettivi.

Per circa 2,5 milioni di anni l’uomo si è evoluto cibandosi solo di cibo raccolto o cacciato.

Non esistevano i cereali come li conosciamo noi, non c’erano allevamenti da cui ricavare latte e derivati, insomma si viveva di caccia, pesca e raccolto sporadico di frutta e verdura di stagione (anche queste molto diverse da oggi).

Quest’alimentazione ha plasmato i nostri geni, e il nostro DNA desidera solo quegli alimenti, non altro:

  • carne
  • pesce
  • verdura
  • frutta
  • frutta secca

L’agricoltura

Ma 10.000 anni fa l’uomo si è “fermato”, da nomade è diventato stazionario, nasce l’agricoltura.

Non ti elenco le modifiche “innaturali” che ha esercitato sull’ambiente per poterci vivere comodamente. Manovre che si sono inevitabilmente ripercosse sulla nostra salute.

Ti rimando per questo alla lettura appassionante del libro della Keith, Il Mito Vegetariano.

L’agricoltura è stata una scelta comoda sicuramente, permetteva di avere a disposizione animali pronti da essere munti o uccisi e una serie di colture estese di quelle fonti vegetali fino a quel momento sporadiche.

Ecco che il nostro DNA incontra per la prima volta “nuovi cibi”:

  • cereali
  • legumi
  • latte e derivati

Geni e malattie

Purtroppo 10.000 anni non sono sufficienti per modificare il DNA, siamo ancora gli stessi di 2,5 milioni di anni fa!

Cosa comporta questo? Una continua “lotta” tra cibo ingerito e il nostro sistema immunitario.

Glutine, lattosio, caseine, fitati, saponine, tutte molecole che il nostro corpo non riconosce, che ci provocano infiammazione, risposte autoimmuni e ci conducono alle malattie moderne.

I cacciatori-raccoglitori si cibavano di carne, soprattutto organi interni, di pesci, di uova e della frutta o verdura commestibile e rara in certi periodi dell’anno.

Consumavano i cibi crudi garantendosi tutto l’apporto di micronutrienti necessario.

Le proporzioni erano in percentuale simili tra carboidrati, proteine e grassi, ben lontano dai consigli nutrizionali di oggi. Le condizioni di salute erano nettamente migliori in termini di densità ossea, statura, glicemia, pressione.

Al giorno d’oggi limitare la quota di carboidrati, oltre la corretta scelta degli alimenti, sembra essere la strada più idonea alla cura delle malattie neurodegenerative oltre che del sovrappeso e dell’obesità.

Si parla di dieta chetogenica, con percentuale molto bassa di carboidrati a scapito dell’aumento di grassi. Qui trovi un articolo dedicato alla dieta chetogenica.

Cosa mangiare?

Sono certa che se sei nuovo avrai saltato tutta la teoria e sarai arrivato dritto qui al dunque.

Ti ripeto, il fai da te è sconsigliato sempre. Affidati ad un nutrizionista che sia esperto di dieta paleo e migliori il tuo stato di salute e il benessere psico-fisico.

Per semplificarti la comprensione di ciò che ti assegnerà, ti elenco dei cibi consentiti e non lasciandoti una “finestra” di cibi che andrebbero limitati fino ad essere eliminati del tutto.

Certamente puoi eliminare fin da subito quelli notoriamente nocivi, per le proporzioni e le quantità invece fai affidamento a quanto ti consiglierà il medico.


Cibi consentiti

  • Carni magre
  • Pesce e frutti di mare
  • Frutta
  • Verdure e ortaggi
  • Frutta secca (no arachidi, sono legumi!)
  • Semi oleosi
  • Olio extravergine d’oliva
  • Avocado
  • Olio di cocco
  • Olive
  • Strutto

Cibi proibiti

  • Cereali
  • Legumi
  • Latticini
  • Cibi industriali

Cibi da limitare 

  • Dolcificanti artificiali
  • Olii di semi
  • Fruttosio e zucchero
  • Succhi di frutta
  • Patate (sì invece le patate americane)
  • Le carni rosse non biologiche
  • Pesci di grandi dimensioni (pesce spada e tonno per il contenuto elevato di mercurio e metalli pesanti)
  • Caffeina
  • Alcool
  • Conservanti, additivi, coloranti

Ho cercato di estrapolare quanto scritto e riportato nella letteratura disponibile sulla dieta paleo, ma  se sei davvero motivato a capirci bene,

non perdere tempo nelle ricerche online, perché tutto ciò che troverai scritto è stato preso da questo libro! Comincia subito da qui:

paleo dieta robb wolf

Puoi acquistarlo cliccando sopra l’immagine e iniziare ora il tuo percorso!

Tranquillo, ti aspetto qui. Quando avrai finito di leggerlo troverai il blog ancora più ricco di approfondimenti per aiutarti a perfezionare il tuo percorso.

Buona lettura e a presto! 😉 

Segui il BenEssere!

Vuoi conoscere gli SCONTI dedicati alla community di BenEssere Paleo? Visita la pagina PROMO e COMPILA E INVIA IL FORM! Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook BenEssere Paleo e nel Gruppo BenEssere Paleo!!!

TI ASPETTIAMO SU FACEBOOK

Segui la Pagina BenEssere Paleo con un Like e sarai aggiornato sui nuovi articoli! Unisciti alla nostra community e iscriviti al Gruppo BenEssere Paleo, ti aspettiamo!