Pan di Spagna low carb

pan di spagna low carb paleo chetogenica

Una ricetta che ricorda il pan di Spagna, con pochissimi carboidrati e versatile per realizzare davvero tante merende per grandi e bambini …ottima come base per torte!

Ho preso spunto dalla mia ricetta del Pan Bauletto Paleo dove però è presente il miele, anche se non in eccessive quantità potrebbe essere un problema per chi segue la dieta chetogenica.

Con un cucchiaio di miele si otteneva un pane morbido per panini, aumentando la quantità di miele risultava più dolce e con la consistenza del Pan di Spagna.

Dopo aver conosciuto l’eritritolo ho voluto provare la versione più dolce ma low carb.

Escono fuori circa 14 fette…quindi per porzione abbiamo:

  • kcal 74
  • proteine 4 g
  • carboidrati 1 g
  • grassi 6 g

Rimarrete stupiti da quanto somigli al gusto di un classico ciambellone con la morbidezza di un Pan di Spagna.

TEMPI:

  • preparazione: 10 minuti
  • cottura: 35 minuti

INGREDIENTI:

PROCEDIMENTO:

  1. accendere il forno a 180°C, sopra-sotto non ventilato
  2. separare gli albumi dai tuorli. I tuorli metterli in una ciotola capiente.
  3. montare a neve ferma gli albumi
  4. tritare finemente farina di mandorle e eritritolo
  5. versarli nella ciotola con i tuorli, unendo la buccia del limone e la vaniglia. Mescolare con l’aiuto della frusta elettrica
  6. infine unire gli albumi a neve e continuare a mescolare delicatamente con la frusta elettrica, ottenendo una consistenza cremosa e omogenea
  7. ungere con olio di cocco lo stampo da plumcake o da torta (20-25 cm)
  8. versarci il contenuto della ciotola e cuocere per 35 minuti. Il colore dovrebbe imbrunirsi quando è pronta (controllare la cottura con lo stuzzicadenti)
  9. estrarla dallo stampo, tagliare a fette e lasciarla raffreddare

SUGGERIMENTI:

  • montare gli albumi a neve ferma
  • macinare finemente farina di mandorle e eritritolo (con tritatutto, macinaspezie)
  • appena sfornata toglierla dal contenitore e tagliare a fette per lasciarla raffreddare, così da perdere vapore acqueo e asciugarsi
  • si conserva in frigo preferibilmente
  • per chi lo desidera, si può sostituire l’eritritolo con stessa quantità di miele.

Segui il BenEssere!

Vuoi conoscere gli SCONTI dedicati alla community di BenEssere Paleo? Visita la pagina PROMO e COMPILA E INVIA IL FORM! Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook BenEssere Paleo e nel Gruppo BenEssere Paleo!!!

TI ASPETTIAMO SU FACEBOOK

Segui la Pagina BenEssere Paleo con un Like e sarai aggiornato sui nuovi articoli! Unisciti alla nostra community e iscriviti al Gruppo BenEssere Paleo, ti aspettiamo!

    • Ciao Giusy, in questo caso non serve non essendoci farina, l’importante è montare a neve ben ferma gli albumi e usare una farina di mandorle finissima (di solito la ripasso nel trita spezie).

  • Cara Caterina, vorrei usare questa ricetta per fare una torta per il compleanno di mio figlio. Vorrei usare uno stampo tondo per poi poter aprire in due il pan di Spagna e farcirlo con crema, pensi che dovrei bagnare la base come si fa col pan di Spagna classico oppure risulta già umido? E se si con cosa posso fare la bagna? Tu hai mai provato? Grazie per la risposta

    • Ciao Chiara, io quando lo divido a metà metto la crema di nocciole e cacao e viene buona, certo se la bagni il risultato è più da torta! Potresti provare con del semplice succo di arancia se ti piace, così da utilizzare sempre prodotti freschi, o anche dell’acqua di cocco. Non eccederei nell’aggiunta di liquidi perché non essendo fatta con farina non assorbe alla stessa maniera e il risultato può essere diverso…è da fare delle prove, facci sapere nel gruppo se ti va come ti è venuta! 😉

  • Lascia un commento