Focaccia Paleo al rosmarino

Una versione più alta e soffice della pizza paleo già pubblicata qui nel blog…ottima per essere tagliata e farcita come una normale pizza bianca, versatile per i pranzi o gli spuntini fuori casa!

Avendo utilizzato solo 110 di farina di mandorle e 5 albumi,  questi i valori totali:

  • kcal 827
  • proteine 41 g
  • carboidrati 12 g
  • grassi 66 g

divisa in 4, per un bel panino si ha per fetta:

  • kcal 207
  • proteine 10 g
  • carboidrati 3 g
  • grassi 17 g

La versione con olive invece prevede un’aggiunta di circa 30g di olive spezzettate (o comunque a proprio gusto)

  • kcal 859
  • proteine 42 g
  • carboidrati 12 g
  • grassi 69 g

divisa in 4 si ha per fetta:

  • kcal 215
  • proteine 10 g
  • carboidrati 3 g
  • grassi 17 g

quindi adatta anche alla dieta chetogenica.

Ecco il video completo di come realizzarla:

TEMPI:

  • preparazione: 10 minuti
  • cottura: 35 minuti

INGREDIENTI:

  • 5 albumi
  • 110 g di farina di mandorle
  • 10 cucchiai di acqua naturale
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • rosmarino macinato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

PROCEDIMENTO:

  1. accendere il forno a 180°C, sopra-sotto non ventilato
  2. tritare finemente farina di mandorle
  3. versare la farina in una ciotola, unire sale e olio
  4. aggiungere 10 cucchiai di acqua naturale e mescolare con la frusta elettrica
  5. montare a neve ferma gli albumi con l’aiuto della frusta elettrica
  6. unire gli albumi a neve e continuare a mescolare delicatamente con la frusta elettrica, ottenendo una consistenza cremosa e omogenea
  7. ungere il fondo di uno stampo in silicone circolare (diametro 20 cm) con olio, sale e rosmarino
  8. cuocere per 35 minuti
  9. estrarla dal forno e lasciarla raffreddare qualche minuto, quindi tagliarla a fette

SUGGERIMENTI:

  • gli albumi per dare volume come un lievito è necessario che siano montati a neve ferma
  • la farina di mandorle deve essere finissima, alcune marche la confezionano un po’ granulosa e serve in questo caso ripassarla nel tritatutto. Lo stesso se partite da mandorle intere.
  • il condimento potete variarlo, aggiungendo anche nell’impasto altre spezie a piacere (ottima la versione con olive verdi! Basta disporle sul fondo dello stampo prima di versare l’impasto! In questa versione ho aggiunto anche della paprica dolce)
  • potete usare uno stampo rettangolare o quadrato per agevolare la riuscita di fette più pratiche da farcire, l’importante è che sia di dimensioni simili a questo circolare di 20 cm così da garantire uno spessore finale accettabile. Per teglie più grandi aumentate le quantità in proporzione.

Segui il BenEssere!

Vuoi conoscere gli SCONTI dedicati alla community di BenEssere Paleo? Visita la pagina PROMO e COMPILA E INVIA IL FORM! Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook BenEssere Paleo e nel Gruppo BenEssere Paleo!!!

TI ASPETTIAMO SU FACEBOOK

Segui la Pagina BenEssere Paleo con un Like e sarai aggiornato sui nuovi articoli! Unisciti alla nostra community e iscriviti al Gruppo BenEssere Paleo, ti aspettiamo!

    • Ciao, forse hai provato la versione fina, in cui non avevo inserito l’acqua (ma poi ho modificato e l’ho aggiunta anche lì). Questa focaccia rimane molto morbida e umida il giusto, sicuramente tagliata in due come panino e farcita è ancora più gustosa! Se vuoi puoi provare ad aggiungere più cucchiai di acqua alla ricetta finché non raggiungi il sapore che preferisci 😉 Facci sapere e se vuoi pubblica il tuo risultato sul gruppo BenEssere Paleo!

  • Salve Caterina, intanto grazie INFINITE per le tue ricette. Sei preziosa.

    Domanda: e se al posto della farina di mandorle mettessi farina di cocco? O farina di tapioca?
    Secondo te viene simile?

    Un saluto

  • Grazie Daniele! 🙂
    Con la farina di cocco (quella finissima) probabilmente può venire bene…ma ancora non c’ho provato! Lo stesso per la tapioca…ma mantenendo la stessa quantità dovrebbe uscire bene…anche se la farina di cocco assorbe parecchia acqua, forse in questo dovresti correggere o i grammi o la quantità di cucchiai d’acqua.
    Se la provi prima di me facci sapere sul gruppo Facebook mi raccomando!!! 😉

  • Ciao, proverò a fare la focaccia. Volevo chiederti se hai provato a conservarla per qualche giorno e se si come.
    Grazie

    • Ciao Angela! Appena fatta la faccio freddare, la taglio e la conservo in un contenitore in frigo 😉 Non dura molto in casa mia…ma direi di non andare oltre i 3-4 giorni. Appena la fai posta le foto nel gruppo!!! 😉

      • Ti ringrazio! Pensavo anche di surgelarla in modo da averla a disposizione quando mi serve soprattutto se viaggio.
        Sto aspettando teglia da 20 e procedo 😉Certo che posto la foto, grazie!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *