Pizza Paleo

La prima “pizza bianca” che mi sia mai riuscita…paleo ovviamente!

Pochi ingredienti per una ricetta che si presta bene a diventare una base per tante varianti:

  • così com’è ricorda la piazza bianca
  • se si vuole un risultato croccante basta stenderla con spessore più sottile e cuocerla qualche minuto di più
  • potrebbe diventare un’ottima base per una pizza condita se durante la cottura si aggiunge qualche ingrediente a piacere sul top!

 I miei giudici sono pretenziosi (bambini!) e l’hanno promossa! Oltre a rimanerne entusiasta anch’io!

La trovo comoda da mettere in tavola come sostituto del pane per quando ho ospiti, o per farci dei panini da portar via…ma anche come snack è comodo e gustoso!

Nelle foto la prima preparazione in teglia per il forno e poi nel piatto crisp per la cottura al microonde, stesse dosi ma ci mette solo 14 minuti…ne esce una pizza tonda da farcire durante la cottura oppure da guarnire con verdure come in foto o altro!

(Il mio microonde è questo, ed ho utilizzato la cottura Chef Menu per la pizza fresca…se avete un micro con funzione crisp dovrebbe riuscire comunque)

TEMPI:

  • preparazione: 10 minuti
  • cottura: 35 minuti

INGREDIENTI:

  • 5 albumi
  • 110 g di farina di mandorle
  • acqua naturale 10 cucchiai
  • 1/2 cucchiaino scarso di sale fino
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva (e altro per ungere)
  • spezie o condimento a piacere (rosmarino, sale, pepe, pomodoro,…)

PROCEDIMENTO:

  1. accendere il forno a 180°C, sopra-sotto non ventilato
  2. separare gli albumi dai tuorli (i tuorli potreste utilizzarli per farci il tiramisù paleo!)
  3. montare a neve ferma gli albumi
  4. tritare finemente farina di mandorle
  5. versare in una ciotola la farina, l’acqua, il sale e 2 cucchiaini di olio, mescolare bene
  6. unire gli albumi a neve e continuare a mescolare delicatamente con la frusta elettrica, ottenendo una consistenza cremosa e omogenea
  7. ungere con olio un foglio di carta forno da utilizzare per la teglia e spargere del sale fino (se si desidera anche spezie a piacere, oppure semi)
  8. versare e distendere il contenuto della ciotola dello spessore desiderato (qui era meno di 1 cm)
  9. cuocere per 30 minuti. Se volete un effetto croccante prolungate la cottura finché si imbrunisce di quanto desiderato
  10. estrarla dallo stampo, tagliare a fette 

SUGGERIMENTI:

  • montare gli albumi a neve ferma
  • macinare finemente farina di mandorle
  • se si desidera l’effetto “schiacciatina” stendere di più l’impasto e cuocere finché si scurisce
  • per fare una pizza condita, a 15 minuti dalla cottura inserire gli ingredienti desiderati sul top e continuare a cuocere fino a 30 minuti

Segui il BenEssere!

Vuoi conoscere gli SCONTI dedicati alla community di BenEssere Paleo? Visita la pagina PROMO e COMPILA E INVIA IL FORM! Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook BenEssere Paleo e nel Gruppo BenEssere Paleo!!!

TI ASPETTIAMO SU FACEBOOK

Segui la Pagina BenEssere Paleo con un Like e sarai aggiornato sui nuovi articoli! Unisciti alla nostra community e iscriviti al Gruppo BenEssere Paleo, ti aspettiamo!

marzo 2, 2019

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *