Pizza rossa paleo chetogenica

Partendo dalla ricetta della focaccia mi sono voluta spingere un po’ oltre…ho tentato la pizza rossa!

Il risultato è davvero ottimo! Non oso dire che sembra uguale alla classica…ma i miei bimbi non hanno notato la differenza e a noi ha dato la stessa soddisfazione al palato!

Con queste dosi esce una pizza tonda grande poco più di un piatto piano, l’ho cotta in microonde per capire bene la procedura…e se viene bene al microonde sarà ancora più buona in forno.

Per 1/4 di pizza si ha:

  • kcal 193
  • proteine 11 g
  • carboidrati 5 g
  • grassi 14 g

Per una pizza intera:

  • kcal 773
  • proteine 44 g
  • carboidrati 18 g
  • grassi 57 g

E’ chiaro che se si sta in paleo-chetogenica si dovrà tener conto del totale dei carboidrati giornalieri per non superare in massimo consentito…una fetta ad un pasto può andar bene, se volete tutta una pizza fate attenzione a non eccedere nei carbo durante la giornata.

La base è sempre farina di mandorle, anche questo va considerato per controllare la quota di acido fitico che si assume. Nel caso di problemi intestinali o protocollo autoimmune meglio evitare o tentare una versione con farina di cocco (la proverò anch’io!).

Buon appetito!!!

TEMPI:

  • preparazione: 15 minuti
  • cottura:
    • microonde: 15 minuti funzione per pizza (altrimenti crisp)
    • forno: 30 minuti funzione sopra/sotto non ventilato 180° C 

INGREDIENTI:

  • 5 albumi
  • 110 g di farina di mandorle pelate
  • 10 cucchiai di acqua naturale
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di aglio in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe in polvere
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1/2 cucchiaino di origano in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cipolla in polvere
  • pancetta affumicata a dadini (o altro top a piacere)

PROCEDIMENTO:

  1. Se usate il forno accendere a 180°C, sopra-sotto non ventilato
  2. tritare finemente la farina di mandorle e metterla in una ciotola
  3. aggiungere l’acqua, l’aglio, il pepe, il sale e mescolare bene con un cucchiaio
  4. montare gli albumi a neve ferma e versarli nella ciotola, con una frusta elettrica mischiare tutto delicatamente fino ad una consistenza cremosa
  5. foderare con carta forno la teglia del forno e ungerla con olio (qui era la classica crisp del microonde, tonda da 25 cm) per il forno normale usare una teglia simile
  6. con una spatola stendere bene il composto uniformemente e infornare
  7. intanto in un bicchiere unire e mescolare la passata, l’origano, la cipolla (la pancetta a dadini o altro a piacimento), sale quanto basta
  8. fare una prima cottura per “solidificare” la base: in forno circa 20 minuti, al microonde circa 10 min (quando vedete le crepe o una doratura in superficie va bene)
  9. estraete dal forno la base e stendeteci sopra il condimento
  10. infornare fino a cottura desiderata (il risultato in foto l’ho ottenuto sempre in microonde mandando avanti altri 5-10 minuti perché ci piace un po’ più “bruciacchiata”
  11. estrarre dal forno e buon appetito!!! Se volete ricoprite con prosciutto o uova sode, carciofini, olive…

SUGGERIMENTI:

  • montare bene a neve ferma gli albumi
  • tritate finemente la farina di mandorle
  • usate condimenti a piacere

Segui il BenEssere!

Vuoi conoscere gli SCONTI dedicati alla community di BenEssere Paleo? Visita la pagina PROMO e COMPILA E INVIA IL FORM! Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook BenEssere Paleo e nel Gruppo BenEssere Paleo!!!

TI ASPETTIAMO SU FACEBOOK

Segui la Pagina BenEssere Paleo con un Like e sarai aggiornato sui nuovi articoli! Unisciti alla nostra community e iscriviti al Gruppo BenEssere Paleo, ti aspettiamo!

Condividi su Facebook
aprile 16, 2019

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *