Crepe di mandorle chetogenica

Una ricetta versatile per realizzare crepe in pochissimi minuti e senza nessun attrezzo particolare, basta una ciotola e una frusta oppure una forchetta.

Indicata per chi non ha problemi a tollerare la frutta secca e desidera consumare pochi carboidrati, si adattano sia per condimenti dolci che salati e ottime per chi segue la Dieta Chetogenica!

Come sempre, consiglio di pretrattare la frutta secca a partire da mandorle crude pelate o da farina di mandorle, seguendo i procedimenti indicati in questo articolo: 

Come eliminare gli antinutrienti dai vegetali

Puoi scegliere tra due versioni:

PRIMA VERSIONE CON SOLO FARINA DI MANDORLE

Questa versione si prepara davvero in pochi minuti, puoi farla al momento stesso oppure cucinarne diverse e conservarle in frigo o in freezer per quando serviranno.

Ti basta una ciotola e una frusta, oppure una forchetta. Di base puoi partire da mandorle crude pelate che puoi tritare al momento, oppure da farina di mandorle già pronta (in entrambi i casi ti consiglio sempre di pretrattarle come descritto nell’articolo citato sopra).

I valori nutrizionali totali per 1 crepe (ne escono 8 piccole)

  • Kcal: 113
  • Carboidrati: 1 g
  • Proteine:  7 g
  • Grassi: 9 g

SECONDA VERSIONE CON AGGIUNTA DI FARINA DI BUCCE DI PSILLIO

In questa usiamo meno farina di mandorle e ci aiutiamo con la farina di bucce di psillio, che permette di creare un impasto simile all’azione compiuta dal glutine nelle farine classiche, ma senza contribuire nella tabella nutrizionale ad aggiungere carboidrati o altro.

Non tutti lo amano, sia per il sapore, sia perché ha un’azione “rigonfiante” a livello intestinale, consigliato spesso per chi ha problemi di stitichezza, ma che nel complesso è sempre bene limitare al minimo.

E poi non lo abbiamo tutti pronto a disposizione nella dispensa, quindi è la soluzione che consiglierei a chi lo tollera a livello intestinale, e lo ha già in casa, e a chi desidera usare davvero poca frutta secca…ad ogni modo fatene un uso moderato!

I valori nutrizionali totali (escono fuori 10 piccole crepe come in foto) sono:

  • Kcal: 936
  • Carboidrati: 6 g
  • Proteine:  67 g
  • Grassi: 66 g

Per una crepe abbiamo:

  • Kcal: 94 
  • Carboidrati: 1 g
  • Proteine:  7 g
  • Grassi: 7 g

Vanno considerate soprattutto come fonte di grassi.

Possono essere utilizzare per uno spuntino salato con ad esempio dell’affettato, oppure come spuntino dolce inserendo la crema di nocciole senza zuccheri, oppure 10 g di cioccolato fondente 85% fuso e una spolverata di cocco grattugiato (come in foto dove ho accostato anche il budino chetogenico)!

Si possono riporre in frigo per 3-4 giorni, e consumare riscaldandole in padella o al microonde.

Nelle foto ho sperimentato anche un utilizzo tipo “lasagna” con del sugo di spezzatino cotto nella slow cooker…ottime!!!

VERSIONE 1 (solo farina di mandorle) TEMPI:

  • preparazione: 3 minuti
  • cottura: 5 minuti in padella antiaderente di circa 18 cm

INGREDIENTI per 8 crepe:

  • 4 uova di gallina
  • farina di mandorle 12 cucchiai (circa 90 g)
  • Facoltativo: Latte di mandorle senza zuccheri 4 cucchiai
  • olio di cocco o ghee q.b.

PROCEDIMENTO:

  1. In una ciotola aprire le uova e sbatterle con una frusta a mano o elettrica 
  2. Se si desidera un risultato più umido e soffice aggiungere il latte di mandorle
  3. Aggiungere la farina di mandorle e continuare a mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto cremoso senza grumi
  4. ungere una padella da circa 18 cm 
  5. versare il contenuto con un mestolo, della quantità tale da creare un disco di 15 cm di diametro circa
  6. Cuocere per 1 minuto e con una spatola di silicone staccare i bordi e girare, quindi attendere qualche secondo per finire la cottura
  7. ripetere per tutto il composto, dovrebbero venire 8 piccole crepe
  8. guarnire a piacere!

VERSIONE 2 (con psillio) TEMPI:

  • preparazione: 5 minuti
  • cottura: 15 minuti in padella antiaderente di circa 18 cm

INGREDIENTI:

PROCEDIMENTO:

  1. Con una frusta elettrica sbattere le uova e successivamente versare prima la farina di psillio fino a un composto omogeneo e poi la farina di mandorle 
  2. continuare con le fruste fino ad ottenere un composto cremoso senza grumi
  3. ungere una padella da circa 18 cm 
  4. versare il contenuto con un mestolo, della quantità tale da creare un disco di 15 cm di diametro circa
  5. Cuocere per 1 minuto e con una spatola di silicone staccare i bordi e girare, quindi attendere qualche secondo per finire la cottura
  6. ripetere per tutto il composto, dovrebbero venire 8-10 crepe
  7. guarnire a piacere!

INDICAZIONI:

  • sono comode anche fredde, da farcire e usare come piadine per pranzi o spuntini fuori casa. Anche arrotolate sono comodissime e fanno scena per aperitivi, tagliate a rondelle e messe in stecchini di legno!
  • In frigo conservarle al chiuso una volta freddate, consumare entro 3-4 giorni.

Aprile 12, 2021

Lascia un commento